Escape Plus

Pensato per la protezione di grandi superfici agricole, a bordo di questo dispositivo sarà installata una centralina di diagnostica che consentirà di monitorare lo stato di funzionamento del dispositivo e il livello di carica delle batterie. I dati raccolti verranno inviati tramite rete di comunicazione wireless a basso consumo energetico in modo da verificare in tempo reale lo stato di funzionamento del dispositivo attraverso interfaccia web (su computer, smartphone, tablet, ecc..). L’Escape Plus non necessiterà di allaccio alla rete elettrica in quanto dotato di alimentazione autonoma tramite “Energy Harvesting” mediante pannello fotovoltaico e batteria tampone per una autonomia di 48 ore. Inoltre, per evitare pericoli di assuefazione degli animali e per ridurre al minimo l’inquinamento acustico, Escape Plus si attiverà solo quando intercetterà un animale grazie alla presenza di un sensore PIR. La potenza di emissione del dispositivo sarà di circa 120 dB misurati ad 1 metro di distanza. Dai lunghi test effettuati è emerso che gli animali non si abituano a questo sistema di dissuasione in quanto il dispositivo alterna continuamente diverse variazioni di frequenza.


Per info e prenotazioni: info@natechescape.com


Funzionalità attuali

Funzionalità di sensing

Rivelazione di presenza di fauna selvatica in condizioni diurne e notturne mediante l’impiego di sensori PIR (passive infrared).

Funzionalità di azionamento (actuating)

Generazione di forme d’onda ad elevate intensità (120 dB ad 1 m) totalmente riprogrammabili.

Funzionalità di energy harvesting

Alimentazione a batterie ricaricabili mediante pannello fotovoltaico (è comunque possibile anche una alimentazione da rete).

Funzionalità in fase di sviluppo

Funzionalità di rete

Comunicazione PHY/MAC IEEE 802.15.4 e stack 6LowPAN

Telegestione del dispositivo (stato del livello della batteria ed attività del dispositivo). CoAP a livello applicativo.

Funzionalità di data storage nel Cloud

Acquisizione dei dati su TSDB basato su Hbase/Hadoop

Funzionalità di visualizzazione

La gestione dei dispositivi sarà possibile tramite interfaccia web su PC, Smartphone o Tablet

Funzionalità di ottimizzazione delle coperture

Natech offrirà un servizio di ottimizzazione della copertura a partire dalla morfologia dei territori e del livello di campo acustico desiderato

Funzionalità di cooperazione tra i diversi dispositivi

I dispositivi potranno agire in modo cooperativo al fine di aumentare l’efficacia della loro azione

Escape Basic

Il dispositivo Escape Basic è pensato per la dissuasione degli ungulati in ambito domestico (prati, orti, giardini, ecc..) tramite alimentazione alla rete elettrica (220 volt). A bordo del dispositivo è installato un sistema PIR (Passive InfraRed) che permette la rilevazione dell’animale fino a 25 – 30 mt di distanza e solo in quella condizione viene attivata la riproduzione acustica in campo ultrasonico che è appositamente modulata nel tempo per generare un segnale di disturbo estremamente efficace contro gli ungulati. Il suono emesso dal dispositivo non è udibile dagli esseri umani in quanto l’emissione del suono è totalmente nella banda ultrasonica. Il dispositivo è alimentato con tensione di rete grazie al cavo proprietario IP68 di 10mt. incluso nel kit di acquisto. Può essere creata una rete di dispositivi collegati in serie tramite un cavo fornito da Natech (su ordinazione) e in questo caso è sufficiente collegarne solo uno alla rete elettrica. La potenza acustica emessa è di 110 dB misurati ad 1 metro di distanza. Dai lunghi test effettuati è emerso che gli animali non si abituano a questo sistema di dissuasione in quanto il dispositivo alterna continuamente diverse variazioni di frequenza.


A breve disponibile per l’acquisto online e in negozio: infobasic@natechescape.com